C.R.P. Software

Dal 1985 soluzioni informatiche al servizio dell'impresa

Il metodo semplice


"È curioso a vedere, che gli uomini di molto merito hanno sempre le maniere semplici, e che sempre le maniere semplici sono prese per indizio di poco merito." (Giacomo Leopardi)

Nelle caratteristiche di qualsiasi applicativo software c'è sempre la parola "semplice" ovvio, la semplicità di un'applicazione è apprezzata, nessuno vorrebbe un software "complesso".
Tuttavia, per far sì che un'applicazione appaia semplice, lo sviluppatore deve confrontarsi con una grande complessità.
Ma è così vero che sia così semplice un software? sicuramente per chi lo ha fatto e lo conosce si, ma per gli utenti?

CRP in tutti questi anni di lavoro nel settore aziendale ha maturato metodologie e standard di lavoro fondamentali per scrivere i propri software e per disegnarne il design e la loro architettura.
Il nostro metodo semplice parte da un presupposto:
Di solito un'analisi di un applicativo, si concentra su cosa deve essere fatto, ma non su come; noi tentiamo di concentrarci innanzitutto su CHI debba fare qualcosa, e poi su cosa debba fare.
Quindi il punto fondamentale di un software CRP è la visione di insieme del progetto, su cui definire un'analisi che prevalentemente parte dagli obiettivi finali per dettarne i macro insiemi per poi, a scalare, andare sui dettagli.
In questo modo si rende snello l'applicativo, veloce, semplice e lineare, non solo visivamente ma anche a livello funzionale e strutturale.

Spesso i programmatori partono dalla programmazione per sviluppare una soluzione, questo non è il modello CRP che fa esattamente il contrario.
L'esperienza ci ha portato a determinare che sviluppare senza sapere dove si arriva porta a un risultato finale totalmente diverso da quello iniziale, e quindi ad un continuo riallineamento dell'analisi e del software precedentemente scritto arrivando, quindi, ad un applicativo complesso, macchinoso e pieno di "pezze". Il metodo semplice, come lo chiama la CRP, è una metodologia di lavoro giornaliera, fatta di analisi, diagrammi, disegni per poi arrivare allo sviluppo, questo porta il prodotto a essere mnemonico, lineare e predisposto a sviluppi futuri.
Tutti gli sviluppatori CRP devono condividere il nostro metodo e di conseguenza i nostri standard che sono diventati un marchio di qualità dopo anni di esperienza sul campo.

In questi anni di lavoro nell'ICT e nell'innovazione informatica, quello che ha dato i risultati più concreti è stato quello di cambiare totalmente gioco nelle analisi informatiche, cioè partire dai punti critici che statisticamente sono i punti finali delle analisi, spesso sottovalutati ma che sfruttati bene danno dei grossissimi risultati a tutta la gestione che si sta affrontando.
cioè partire dal basso per arrivare all'inizio.

A questo punto, anche noi possiamo dire, il nostro pacchetto gestionale è completo, semplice e intuitivo.